BLOG

26/11/2019

Artigianato e creatività, tra passato e futuro

Artigianato e creatività, tra passato e futuro

Mio padre era falegname. Sono cresciuto con addosso l’odore del legno lavorato. Per alcuni anni ha gestito una falegnameria con diversi operai. Ricordo quando la mattina il silenzio veniva infranto dall’accensione delle macchine, ricordo le seghe circolari, ricordo le divise blu sempre sporche di trucioli, ricordo le matite rosse per segnare i punti dove tagliare, ricordo le pialle che venivano spinte con forza, lo stanzone dove le assi delle porte e delle finestre venivano incollate a vinavil, ricordo gli odori acri, il fracasso incessante, le montagne di trucioli sulle quali mi arrampicavo col mio cane e ci si rotolava di sotto.

Tiziano Fratus, L’Italia è un bosco


MediumFollow on Medium